Translate my blog. ღ

venerdì 14 marzo 2014

Recensione : Storia di una ladra di libri :)

Buon Venerdì a tutti cari amici lettori ! :) 
Ieri sera, ( tra le lacrime ) ho finito di leggere questo libro stupendo "Storia di una ladra di Libri " di Markus Zusak, a malincuore l'ho finito ! Ora vediamo la scheda del libro ! ;)

 ❀ Storia di una Ladra di Libri 


 Autore : Markus Zusak
 Editore : Frassinelli
 Formato : Rilegato
 Pagine : 563
 ISBN-13 9788820055905
 Pubblicato : 25/02/2014
 Illustratore : T. White
 Prezzo : 16,90








Trama :

E il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.


 La mia recensione 

"Tu non mi hai perso Liesel. Tu riuscirai sempre a trovarmi nelle tue parole. E’ li che vivo. "


Quanto ho desiderato leggere questo meraviglioso libro, me l'ha regalato mia madre il 2 marzo perchè diciamo che l'ho ossessionata e me l'ha portato tutto incartato e immaginate la mia faccia quando ho aperto il pacchetto, già dalla busta della "Mondadori" sospettavo che fosse il libro. Un libro in meno nella mia lunga e interminabile Wish List ! Ma passiamo a questo meraviglioso libro che ho finito di leggere proprio ieri sera, racconta la storia di Liesel che viene appunto adottata da questa famiglia ovvero da Rosa e Hans Hubermann e siamo in un 'epoca molto particolare e storica : La Germania Nazista, nella seconda guerra mondiale ! Liesel si affeziona subito al suo nuovo papà ed è proprio grazie a lui che  impara a leggere. Con la madre invece sembra che sia un pò più dura con lei ma poi si scoprirà che ha un grande cuore e che vuole bene a Liesel ! Non voglio fare "spoiler" sul perchè viene adottata da questa famiglia. 
Hans fa l'imbianchino e Rosa stira i panni dei signori più ricchi della città. Si tratta di una storia di amicizia, infatti la famiglia di Liesel aiuterà un ebreo Max Vandenburg figlio di un amico di Hans conosciuto nella prima guerra mondiale e aveva promesso a suo padre (il padre di Max) che l’avrebbe aiutato in qualsiasi momento  e cosi l'aiutano a  nascondersi nella loro cantina per un lungo periodo e intanto tra Liesel e Max nasce una bella amicizia, fatte di parole e di libri.   Oltre a Max e ai suoi genitori, Liesel ha un migliore amico, Rudy ( Il famoso bambino dai capelli color limone) il suo vicino di casa, tra loro c'è un bel rapporto e sembra proprio che tra loro nasca qualcosa di più, è il suo compagno di avventure e ne combineranno delle belle insieme. 
Markus Zukas racconta in maniera un pò diversa dai soliti libri la seconda guerra mondiale e l’Olocausto, perché  è narrato dalla morte stessa.

E' un libro che mi ha commosso tanto soprattutto alla fine e all'interno del libro ha delle belle illustrazioni ( sarebbero i disegni fatti da Max ) e devo che sono soldi spesi bene ! Un romanzo imperdibile secondo me, come c'è scritto sul retro della copertina " Un libro che ti cambia la vita" a me non ha deluso per niente e adesso non vedo l'ora di andare a vedere l'adattamento cinematografico che uscirà nelle nostre sale il 27 marzo, io con il pensiero sono già li !
Compratelo, ne vale davvero la pena !
Non dimenticherò mai Liesel ! 


Il mio libro.
Per chi fosse interessato qui c'è il trailer del film. 


Dal libro al film.
Dal 27 Marzo al cinema


Spero che la mia recensione vi sia stata utile !
Un bacio immenso !

Per favore, fidati di me. Posso davvero essere allegra. Posso essere amabile. Affettuosa. Affabile. E queste sono solo le parole che cominciano per A. Non chiedermi però di essere bella: essere bella non è da me.”


Il mio voto è
5 stelline più che meritate !

Alla prossima !


❤ She's a bulimic girl of books 

Noemaccia Amélie_


Nessun commento:

Posta un commento